Vite in autostop

Genesi e sviluppi del progetto

Vite in autostop

Il progetto Vite in autostop nasce da un'idea del team di Sconfinando che dal 2018 ha iniziato a sperimentare format per la condivisione di storie autobiografiche.

Vi presentiamo qui un viaggio nel tempo a partire da ciò che è attualmente Vite in Autostop, fino all'origine dell'idea.

VITE IN AUTOSTOP

Le nostre vite viaggiano continuamente, si fermano, ripartono, superano ostacoli, bivii, svolte, inversioni di marcia. Procedono lente o veloci verso mete in costante ridefinizione.  Siamo noi che tracciamo percorsi in divenire su una mappa cangiante, una mappa su cui ogni esperienza ed ogni incontro lasciano un segno.

Cosa accade al nostro percorso se una vita ci chiede un passaggio, e durante il tragitto ci parla di sé?

Le nostre storie sono frammenti di vite col pollice alzato sul ciglio della strada.

Chissà se qualcuno le farà "salire a bordo"?

Chissa se vorrà prestarle ascolto con quella speciale curiosità che ci suscitano gli sconosciuti coi quali condividiamo un pezzo di strada.
Forse, alla fine del viaggio, quegli sconosciuti li chiameremo compagni di viaggio.

Per saperne di più visita qui la pagina dedicata.

Ispirazioni

Vite in autostop è nato dalla riflessione attorno a diverse esperienze delle operatrici di Sconfinando, tra cui essenziale è stata la sperimentazione del format proposto dalla Human Library, organizzazione con sede in Danimarca, che ha esportato la propria iniziativa in tutto il mondo.

Se vuoi scoprire i motivi che ci hanno portato a sviluppare un nostro progetto autonomo ti invitiamo a visionare questo breve video.

 

Esperienze di Biblioteca vivente

Biblioteca vivente in tempi di Covid

Vuoi partecipare? Ti invitiamo a seguirci sui social oppure compilare il modulo di interesse qui

 

Per rendere questa azione permanente e continuativa nel tempo, l’associazione è sempre attiva nella ricerca di finanziamenti. Tuttavia le risorse così reperite non permettono un supporto costante al progetto

Abbiamo quindi pensato a varie proposte per chi vuole sostenere il progetto:

- libera: sostieni il nostro progetto e partecipa ascoltando una storia

- donazione di minimo 5 euro: tesseramento valido per un anno per partecipare alle passeggiate e ai tour di Sconfinando

- donazione di minimo 50 euro: partecipazione alla prossima formazione autobiografica (date da stabilire con i partecipanti

 

Poste Italiane Spa - Conto intestato a ass. Sconfinando

IBAN IT58C0760102800000099640351

oppure

Bollettino su CC postale 99640351 

Ass. Cult. Sconfinando

oppure

PayPal all'indirizzo info@sconfinandointoscana.it